Per i romantici, per gli scopritori, per i buongustai, per gli sportivi, Chioggia a Pasqua e Pasquetta è la città perfetta per ogni vostro desiderio e piacere da trascorrere con la vostra dolce metà, famiglia o gruppo di amici.

Ma scopriamo qualcosa in più di questa meravigliosa città: Chioggia è un comune della città metropolitana di Venezia ed è conosciuta anche come la “PICCOLA VENEZIA”​. Dovete sapere che questa città è molto simile alla sorella minore (Chioggia, infatti, è nata qualche secolo prima di Venezia), con l’unica differenza che, possono transitare tra calli e vie, macchine, motorini e biciclette.

Il centro storico della città sorge nella parte meridionale della laguna, su di un gruppo di isole divise da 3 canali e collegate fra loro da ponti. Con la vicina Sottomarina, composta da un lembo di terra che divide la laguna dal mare, e con le località di Brondolo e Borgo San Giovanni, si forma un unico centro urbano con comune nel centro storico a Chioggia.
Sottomarina, famosa per le sue spiagge in estate, è l’ideale per una passeggiata in riva al mare o per una comoda pedalata nel lungomare . Comodi e pratici da raggiungere sono la diga, il Lusenzo (la parte interna della laguna), il centro cittadino con piazzale Europa ed Italia, Sottomarina vecchia e l’isola dell’Unione che vi permetterà di raggiungere il centro storico di Chioggia.

L’aria primaverile, che da nuova luce alla città, è perfetta per trascorrere una Pasqua a tavola con la tradizione in uno dei tanti ristoranti in calle, lungo il corso principale o vicino ad uno dei canali. Piatti tipici, ovviamente a base di pesce fresco pescato nelle nostre acque, come LE SARDE IN SAORE, le BIBARASSE IN CASSOPIPA, le MOECHE FRITTE, i FASOLARI, le SEPPE IN UMIDO, il tutto accompagnato dalla rosa di Chioggia, il nostro radicchio rosso (dal quale si può produrre anche dell’ottima birra, LA ROSSA DI CHIOGGIA) e da qualche BOSSOLA’ (specialità riconosciuta come “pane di Chioggia”) saranno portate di una combinazione di sapore e qualità unici nel suo genere.
Oltre ad assaporare piatti tipici del luogo, la città vi farà colmare gli occhi di stupore e meraviglia con i tantissimi monumenti e opere storiche che percorrono ogni angolo della città. Partendo dall’entrata meridionale della città, ovvero dall’inizio del Corso del Popolo, troviamo:

  • PORTA GARIBALDI o PORTA SANTA MARIA: una fortezza che segnala l’entrata della città;
  • La CATTEDRALE DI SANTA MARIA ASSUNTA: ovvero il duomo con un piccolo sagrado;
  • PALAZZO GOLDONI: il famoso scrittore Carlo Goldoni, ha vissuto per diversi anni a palazzo Poli dove scrisse le famose commedie de “LE BARUFFE CHIOZZOTTE”;
  • LA BASILICA DI SAN GIACOMO APOSTOLO: la chiesa contiene il ceppo su cui, per tradizione e leggende, si sedette la Vergine Maria con il Cristo morente che apparve all’ortolano Baldissera Zalon;
  • PALAZZO E PIAZZA GRANAIO: uno dei luoghi più antichi della città;
  • CHIESA E TORRE DI SANT’ANDREA: la torre chiamata anche dell’orologio, era una torre di difesa e di avvistamento militare. Possiede, al suo interno, l’orologio da torre più antico al mondo;
  • PIAZZA VIGO: parte finale del corso principale, nella bellissima piazzetta domina la COLONNA del LEONE MARCIANO, chiamato anche “el gatto de ciosa” per le sue piccole dimensioni rispetto ai leoni alati veneziani. A collegare le isole, separate dal canal Vena, il maestoso PONTE DI VIGO che rappresenta il balcone della città. La piazza è il luogo ideale dove sedersi per ammirare la grandezza e maestosità della laguna.
    Altri luoghi storici sparsi per la città sono: la CHIESA DI SAN DOMENICO, la PESCHERIA STORICA AL MINUTO, il MERCATO ITTICO DEL PESCE, il MUSEO DI ZOOLOGIA ADRIATICA e il MUSEO CIVICO DELLA LAGUNA SUD.
    Immancabile è un’escursione in barca nella laguna di Chioggia che vi farà scoprire gli angoli più nascosti e caratteristici della città, a bordo della tipica imbarcazione, il BRAGOZZO ULISSE.
  • Con il BRAGOZZO ULISSE gli amanti della natura e dello sport potranno usufruire del trasporto e/o noleggio bici per Pellestrina, la vicina isola con la bellissima oasi di Ca’ Roman, la spiaggia, piccoli borghi dalle case colorate; non mancano di certo ristoranti dove assaporare la verace cucina lagunare oppure zone di verde per un picnic fuori porta.
    Al ritorno, dopo una giornata piena di emozioni, fermatevi per un aperitivo lungo il corso principale, in uno dei numerosi bar o “bacari”, ad assaporare cicchetti di tutti i tipi, accompagnati da un buon vino o da uno spritz, tipico aperitivo del Triveneto.